Stir di Tufino

Allarme puzza a Schiava, Casamarciano e Nola: i miasmi dello stir appestano l’area

filastirTUFINO- E’ di nuovo allarme ‘puzza’ a Schiava, Casamarciano e lungo la Nazionale delle Puglie verso Nola. Ancora una volta i cittadini segnalano i miasmi che dallo stir di Tufino si spandono intorno, ammorbando l’esistenza di quanti vivono o gestiscono attività commerciali nella zona. Ieri sera intorno alle 18 il ‘picco’. Quasi impossibile restare nella zona, da Schiava alla rotonda nei pressi del Seminario di Nola si avvertiva pesante il puzzo dei rifiuti portati nell’impianto di tritovagliatura. Rifiuti che restano per ore all’aria nei camion in attesa di sversare.

Dopo le piogge dei giorni scorsi, il primo innalzamento delle temperature ha inciso sull’estensione del nauseante fenomeno. Un fenomeno con cui gli abitanti dell’area convivono da oltre venti anni: prima a causa delle discariche di Paenzano, oggi per la presenza dello stir.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com