Camorra, catturato latitante degli “Amato-Pagano”: era tra i più pericolosi d’Italia

MELITO  –  I carabinieri della compagnia di Giugliano in Campania e del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna hanno catturato il latitante Gennaro De Cicco, 28 anni, ritenuto reggente del clan camorristico degli “Amato – Pagano”, i cosiddetti “scissionisti”, e inserito nell’elenco dei latitanti pericolosi. L’uomo si era dato alla macchia dal settembre 2012 per sfuggire a due provvedimenti restrittivi: una ordinanza di custodia in carcere emessa nel 2012 per omicidio e altra ordinanza, per associazione di tipo mafioso e traffico di stupefacenti emessa nel febbraio 2013. E’ stato individuato e catturato a Melito di Napoli, una cittadina dell’hinterland a Nord del capoluogo partenopeo. Era in un appartamento su via Garibaldi all’interno del quale è stato sorpreso dai militari dell’Arma.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online