Carnevale se chiammava, tredici carri fanno sfilare il divertimento a Saviano

manifestoSAVIANO- Carri allegorici, sfilate in maschera, artisti di strada, pizza village e tanto divertimento. Si annuncia ricco di eventi il programma del carnevale savianese 2014, “carnavale se……chiammava” giunto alla 36^ edizione.

Si comincia domenica 23 febbraio con la presentazione e il posizionamento dei tredici carri allegorici su corso Italia. In contemporanea si terrà la premiazione del costume mascherato e il Terzo raduno degli artisti di strada. In serata il Nonno moderno di Made in Sud e il Carnevale Sotto le Stelle a cura dei Dj vocalist savianesi.

Dal 24 febbraio e fino al 3 marzo serate enogastronomiche e musicali organizzate dai vari comitati mentre venerdì 28 febbraio apre il “pizza village del carnevale savianese” con la partecipazione dei migliori pizzaioli napoletani.

La prima sfilata dei tredici carri allegorici in cartapesta, dai temi svariati che vanno dalla crisi economica alla satira politica; dai classici cartoni animati ai temi sociali e fino al richiamo della terra dei fuochi, si terrà invece domenica 2 marzo lungo il circuito storico.

Martedì 4 marzo la seconda sfilata dei carri e dei gruppi mascherati. La grande chiusura con il “Carnevale in Tenuta”, festa finale che si terrà giovedì 6 marzo presso il salone degli eventi di palazzo La Marca.

Infine lo sport con il “Torneo Scacchi Festa del Carnevale” (valido per la qualificazione al Campionato Nazionale 2013 giovanile under 16 e un R e la 17° Coppa Carnevale città di Saviano di ciclismo. Patrocinato dalla regione Campania e dalla provincia di Napoli, Il carnevale 2014 è stato inserito dalla Regione Campania nel progetto “le Magie delle quadriglie, dei carri e dei sapori” nelle antiche Terre del Nocciolo.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online