Caso Auchan, a Nola incontro tra Rsa e vertici: si punta al referendum tra lavoratori

IMG-20140211-WA0001 copiaNOLA- Un referendum per i dipendenti Auchan del Vulcano Buono. Le basi verranno messe domani, mercoledì 19 febbraio, giornata in cui si svolgerà un summit tra i rappresentanti della multinazionale francese e le Rsa che rappresentano i 220 dipendenti dell’ipermercato. Sul piatto c’è il destino dei lavoratori, le future ‘regole’ contrattuali, le decisioni dell’azienda.

Un’azienda che qui a Nola ha optato per il ridimensionamento, già in corso, con il passaggio della struttura da 14mila metri quadri a 8500. Per i lavoratori invece è in vista il contratto di solidarietà. Domani l’incontro sarà utile  per comprendere le intenzioni di Auchan in merito a eventuali esuberi. Dolo dopo avere letto e valutato le proposte Auchan si aprirà la strada della consultazione tra i lavoratori. Un referendum che già si è svolto presso l’Auchan di via Argine a Napoli ed a Giugliano dove i dipendenti hanno pronunciato un sì plebiscitario al contratto proposto: aumento delle ore di lavoro settimanale da 22 a 24 con perdita dei permessi.

La partita dei dipendenti Auchan, insomma, si gioca domani. I 220 lavoratori che hanno una media di 36 anni, sperano in una soluzione veloce ed indolore della situazione.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online