Cicciano, un pari di rabbia contro il Vis Ariano: Di Meo sciupa il rigore vittoria

di Saverio Quatrano

CICCIANO – Doveva essere la partita del sorpasso in classifica del Cicciano sul Vis Ariano, ed invece al Magnotti termina 1-1. Prima del match della quinta giornata di ritorno del campionato di Eccellenza, gli irpini con 18 punti occupavano la quintultima posizione con un punto di vantaggio sul Cicciano, e col prezioso pareggio ottenuto a Cicciano riescono a non farsi superare dai ragazzi di mister Matrisciano. L’ex tecnico del San Vitaliano disegna la squadra con il suo classico 4-4-1-1, con Gallo alle spalle dell’unica punta Esposito.La partita si gioca praticamente in un pantano d’acqua, in condizione ai limiti della praticabilità. Al 14′ il Cicciano va in vantaggio con Dell’Anno che deposita in rete un tiro sporco di Esposito dall’intero dell’area di rigore. Il guardalinee annulla il gol del capitano biancorosso per posizione di fuorigioco, ma l’arbitro decide di convalidare egualmente la rete.  Sei minuti dopo il vantaggio di Dell’Anno, Guardabascio tutto solo davanti a Gaglione riesce con un delizioso pallonetto a realizzare il gol del pari. Anche per la rete degli irpini ci sono state innumerevoli proteste per il gol, ma anche in questa circostanza l’arbitro non ha fermato il gioco. Al 38′ gli ospiti si rendono pericolosi con Khadiri con un tiro dai 18 metri , che viene deviato in angolo da Gaglione. Nella ripresa il Cicciano al 2′ si vede negare un clamoroso rigore per un fallo di mano in area di rigore ciccianese, su un tiro di Dell’Anno direttamente da calcio di punizione. Al 4′ l’Ariano sfiora il vantaggio con Giordano, con un destro nei pressi dell’area piccola che termina alto sopra la traversa di Gaglione. Al 10′ Dell’ Anno con una punizione dai 25 metri, impegna Errichiello che deve respingere in angolo l’insidioso sinistro del capitano cicccianese. Al 21′ Furino si fa superare dal pallone, e Guardabascio sfiora solo davanti a Gaglione il gol del raddoppio, concludendo debolmente tra le braccia del numero 1 biancorosso. Al 35′ l’arbitro accorda un rigore al Cicciano per un fallo di mano nell’area di rigore. A tentare la realizzazione è Di  Meo, ma Erricchiello intuisce il tiro alla sua sinistra e blocca la sfera. La gara si conclude in pratica con il rigore sbagliato da Di Meo. Al Cicciano non riesce la terza vittoria consecutiva tra le mura amiche, e nel prossimo match di campionato, Dell’Anno e compagni andranno a far visita alla corazzata Virtus Scafatese.

IL TABELLINO

CICCIANO – VIS ARIANO 1-1

Cicciano: Gaglione6,Carrdone6, Biancardi7, Gallo6.5,Forino6,De Riggi G.6,Aprea,Sansone6,Esposito5.5(38’st Mondas.v), Di Meo5.5(41’st Tedescos.v.), Dell’ Anno7(36’st Montagnolos.v.). A disp. De Riggi P., ,D’Avanzo,Cardone, Candela All. Matrisciano

 

Vis Ariano :Erricchiello6, De Padua6, Gruttolla6,Coniglio6.5,Terraccciano6, Grasso6.5, Manco7, Giordano6(19’st Del Pretes.v.(26’Porcaro6), Guardabascio7(45’st De Biase),Santosuosso6,khadiri.6.5 disp: Castagna, Pugliese,Vitiello, Scogliamiglio, All. Pirone.

 

Reti : 14′ Dell’Anno (C),20′ Guardabascio ( V.A.)

 

Ammoniti : Sansone(C) Grasso ( V.A.) Giordano ( V.A.)

 

Arbitro:Pasquale Mollo di Castellamare 6

 

Recupero : 4’st

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online