Crisi, proteste dei lavoratori della Dema spa a Pomigliano. Lunedì summit a Napoli

VESUVIANO- Decine di operai della Dema Spa hanno effettuato anche ieri un sit in dinanzi la sede sommese dell’azienda del settore aerospaziale. I lavoratori hanno protestato contro i previsti licenziamenti dell’azienda, giustificati dalla stessa con l’obiettivo della ‘ristrutturazione’. Sono 61 gli esuberi chiesti dalla Dema, ed altri 40 contratti a termine non saranno rinnovati. Situazione critica sia nella sede di Somma Vesuviana che di Pomigliano d’Arco, uniche filiali campane. Oggi i picchetti continueranno a Pomigliano.

Intanto l’azienda ha accettato l’incontro con i sindacati, previsti per lunedì 24 febbraio presso l’unione degli industriali. I lavoratori continueranno lo stato di agitazione finché la Dema non tornerà sui suoi passi.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online