Difende l’iPhone, rapinatori rompono la testa a 16enne

CERCOLA – Un ragazzo di 16 anni è ricoverato con prognosi riservata all’ospedale “Cardarelli” di Napoli per una frattura al cranio procurata dal calcio di una pistola dopo un’aggressione nel corso di una rapina alla quale aveva reagito verbalmente. E’ accaduto a Cercola, vicino la stazione della Circumvesuviana, dove il ragazzo ha cercato rifugio. Quando ha reagito, anche se solo a parole, il ragazzo è stato colpito da uno dei due rapinatori che lo avevano inseguito. (ANSA)

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online