Le vittime li riconoscono su Facebook, rapinatori incastrati dal social network

PORTICI- I poliziotti del Commissariato “Portici- Ercolano” hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria Ciro Rota 19enne di Ercolano e Ciro Schiavullo 19enne di Torre del Greco perché indiziati  del reato di rapina aggravata.

I fatti risalgono allo scorso sabato sera quando i due diciannovenni, in possesso di un coltello, nei pressi del porto del Granatello, a Portici, hanno rapinato sette  giovani di età compresa tra gli undici e diciassette anni dei loro smartphone e di pochi euro. Immediatamente intervenuti, i poliziotti, giunti sul posto, hanno acquisito una dettagliata descrizione dei particolari fornita dalle giovani vittime mettendosi quindi sulle loro tracce.

Nel pomeriggio di ieri, uno dei sette ragazzi rapinati navigando su un social network ha riconosciuto tra le foto di “amici in comune ”quelle dei due rapinatori. Portatisi quindi presso gli uffici di Polizia per denunciare l’accaduto, le vittime hanno indicato i loro aggressori ai poliziotti che, unitamente agli agenti  del Commissariato di Torre del Greco, li hanno quindi identificati e poco dopo rintracciati presso le loro abitazioni.

I poliziotti hanno quindi accompagnato i diciannovenni al Commissariato per l’identificazione. Le vittime hanno riconosciuto i due rapinatori ed in particolare Schiavullo come colui che impugnando il coltello li aveva minacciati anche di buttarli in mare qualora non  gli avessero consegnato i cellulari.

Gi agenti hanno sottoposto a fermo i due malviventi e li hanno accompagnati al carcere di Poggioreale.

Proseguono le indagini al fine di accertare se i due giovani si sono resi responsabili di ulteriori rapine effettuate con lo stesso modus operandi.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online