Parroco minacciato di morte a Brusciano, trova lettera anonima in chiesa e denuncia su Fb

don Salvatore

don Salvatore

BRUSCIANO- Ha avuto una vasta risonanza il post con cui il parroco di Brusciano don Salvatore Purcaro ha denunciato di essere stato minacciato con una missiva anonima fattagli ritrovare in Chiesa, sull’altare della cappellina.

“A Brusciano tutti ti schifano. Vattene o ti appendiamo la testa”. Era scritto nella inquietante missiva che il parroco ha reso pubblica attraverso un messaggio sul popolare social network.   “A chi posso aver dato fastidio? A chi usava la chiesa per scaramanzia e guadagno?- ha poi commentato il giovane sacerdote, da un anno a Brusciano-  Molte persone quando mi conoscono mi dicono, ma lei è una bravo parroco perchè allora la descrivono così male? La verità è che le chiacchiere costruite ad arte uccidono la buona fama e condizionano”.

Non sarebbe la prima intimidazione rivenuta dal giovane sacerdote.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online