Porta del Carnevale troppo bassa, il direttore artistico Allocca: misure dei carri vanno rispettate

La porta del Carnevale

La porta del Carnevale

SAVIANO-. Non aprite quella porta. O meglio: non passateci sotto. A Saviano da ieri non si parla d’altro. Dopo l’intervento di Gennaro Scognamiglio di “Saviano non molla” e l’articolo del giornalelocale tutti si chiedono se i carri allegorici passeranno sotto la porta decorata fatta installare dal Comune in Corso Italia per il passaggio dei tredici carri allegorici del Carnevale. L’ingresso, dice infatti Scognamiglio, è troppo basso.

Sulla questione interviene il direttore artistico della kermesse che si svolgerà dal 23 febbraio al 4 marzo e porterà a Saviano migliaia di visitatori. Donato Allocca spiega la questione dell’altezza della porta, ma soprattutto dei carri.  “Il Regolamento del Carnevale, approvato con Delibera del Consiglio Comunale numero 23 dell’8 luglio 2003- spiega Allocca- all’articolo 4 recita ” Tali strutture ( i carri ndr) non potranno superare le seguenti misure massime: metri 3,50 (larghezza)x metri 12 (trainato da trattore) per metri 6 (altezza dal piano stradale). Si possono superare le misure di larghezza ed altezza con invenzioni meccaniche, in luoghi consentiti dallo spazio, purché si rientri drasticamente nei limiti sopra elencati”.

Comunque il Carro, in tutte le sue parti, deve essere costruito in modo da passare in tutti i luoghi previsti dai percorsi stabiliti dalla Fondazione”. Peraltro, sottolinea Allocca, le misure sono tassative: chi non le rispetta è fuori. Infatti l’articolo 6 dello stesso regolamento dispone che l’inosservanza delle misure causa l’esclusione dalla manifestazione. “Questo- continua Allocca-  perché vi sono sul percorso storico dei Carri luoghi stretti con balconi che possono ostruire il deflusso dei Carri fuori misura e fili dell’energia elettrica e della telefonia, appena sopra i sei metri”.

Donato Allocca

Donato Allocca

Ma allora la porta del Carnevale è o non è troppo bassa per alcuni carri? “Anche se non ci fosse stata la porta ( che è alta 7,12 metri ndr), un carro che supera, in abbondanza, i sette metri, non può passare per i punti critici rilevati prima di fare il regolamento. Innalzare con la pertica si può fare per una decina di centimetri ma non per un metro circa, col pericolo di tranciare un cavo elettrico o privare della telefonia i cittadini. Ne va della incolumità di tutti coloro che sono presenti al Carnevale”.

Insomma non è la porta troppo bassa, ma alcuni carri sarebbero stati costruiti non rispettando le misure previste dal regolamento. Infine Allocca spiega anche la questione, ancora una volta lanciata da “Saviano non molla” del costo della madrina del Carnevale (3mila euro): “Il Cast artistico e quindi la madrina- dichiara- è fatta obbligo dal bando regionale del progetto con voce specifica. non si può prescindere e noi per il Carnevale savianese abbiamo previsto il minimo possibile”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online