Rifiuti, Roccarainola si affida ai rangers: pattuglie ambientali sul territorio

Roccarainola, Chiesa Madredi Rachele Peluso

ROCCARAINOLA- Il Comune si affida alle Guardie ambientali per il delicato compito di sorvegliare il territorio comunale impedendo che vengano compiuti scempi. Roccarainola dà così attuazione  al Patto dei Sindaci della Terra dei fuochi. L’associazione svolgerà il servizio per due anni a titolo gratuito e in maniera volontaria; i “rangers” dovranno verificare che non vi sia abbandono di rifiuti, ma potranno agire anche per il controllo dell’inquinamento acustico, luminoso ed elettromagnetico, del suolo e dell’acqua. Fondamentale dovrà essere l’apporto in caso di incendi boschivi o calamità naturali.

Si tratta di una delle ultime iniziative ambientaliste intraprese dal Comune per la tutela del territorio; Roccarainola è stato l’unio comune, negli scorsi anni, a promuovere una campagna di sensibilizzazione alla raccolta differenziata attraverso manifesti e 6×3. I livelli di raccolta sono sempre stati alti, non mancano però aree critiche e che spesso sfuggono alla vigilanza, come la zona attigua ad alcuni ristoranti e le aree più periferiche che sono oggetto di sversamenti non autorizzati. L’intervento delle Guardie ambientale potrebbe servire a risolvere queste criticità.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online