A Cimitile una giunta maschilista, Rostan (Pd) scrive ad Alfano e Boldrini: violate le pari opportunità

Michela Rostan

Michela Rostan

CIMITILE- Giunta Provvisiero maschilista. Nel giorno dedicato alle donne, ed alla celebrazione del loro ruolo nella società e dei loro diritti, arriva direttamente da Roma l’accusa rivolta all’esecutivo guidato dal sindaco Nunzio Provvisiero. Michela Rostan, deputata del Partito Democratico, scrive al ministro dell’Interno Angelino Alfano ed alla Presidente della Camera Laura Boldrini per segnalare quanto accade all’ombra delle Basiliche. In giunta non ci sono donne, e la Rostan chiede che ” Provvisiero rimoduli il suo esecutivo e rispetti il principio della parità di genere nella scelta dei suoi componenti”.

“È inaccettabile- afferma la deputata- che in una Giunta Comunale nel 2014 non vi sia neanche un assessore donna. Si tratta di una scelta anacronistica e sbagliata che come Pd condanniamo senza “se” e senza “ma”. La presenza di donne in giunta è indispensabile per garantire la piena rappresentanza di genere ed il rispetto di tutti i principi, anche costituzionali, che affermano l’esigenza di garantire pari opportunità tra uomini e donne nell’accesso alle cariche istituzionali, a tutti i livelli e ad ogni articolazione territoriale della pubblica amministrazione. Provvisiero cambi la Giunta e dia rappresentanza alla popolazione di genere femminile di Cimitile. In mancanza, andremo avanti in ogni sede, affinchè il principio di pari opportunità di genere sia rispettato anche nel Nolano ed a Cimitile”.

Print Friendly, PDF & Email