Cicciano lotta ma cede alla super Sarnese: la missione salvezza si complica

SARNO – La ventisettesima giornata del campionato di Eccellenza, vede il Cicciano sconfitto per tre reti ad una sul difficile campo della Sarnese seconda in classifica. I biancorossi orfani dell’attaccante squalificato Fabio Esposito, partono con D’Avanzo unica punta per cercare di non dare punti di riferimento ai sarnesi. La partita inizia subito in salita per il Cicciano, che dopo solo sei minuti di gioco subisce il gol di Fontanarosa, che su azione da calcio d’angolo viene lasciato solo in area di rigore libero di tirare e insaccare alle spalle di De Riggi.La gara non vive di particolari emozioni e al 29′ i padroni di casa vanno vicino al gol con Ottobre che dai 20 metri fa partire un destro che sfiora il palo alla sinistra di De Riggi. Al 42′ ingenuità di Albertini che perde palla e commette fallo su Ottobre e l’arbitro non può far altro che assegnare la massima punizione: ad incaricarsi della battuta è Di Capua che si fa ipnotizzare da un prodigioso De Riggi che si tuffa alla sua destra e respinge il penalty del numero 10 sarnese. Nella ripresa Galluccio inserisce Esposito Francesco e Montagnolo per Albertini e D’Avanzo e dopo cinque minuti di gioco Di Meo supera Ruocco e mette al centro per Montagnolo che spalle alla porta si gira e trova il suo primo gol in biancorosso. Passano solo due minuti dal pareggio ciccianese che Ottobre con una punizione dai 18 metri insacca alle spalle di De Riggi mettendo la palla nell’angolino basso alla destra del numero 1 biancorosso. Al 33′ la Sarnese si rende pericolosa con Saverese , che con  un pallonetto non riesce a trovare per questione di centimetri il terzo gol per i padroni di casa.  Al 35’ il Cicciano ci prova con Sansone che dai 30 metri prova ad impensierire Ruocco.Al 37′ De Riggi attera Savarese in area di rigore e l’arbitro concede il secondo penalty per la Sarnese : sul discetto si presenta nuovamente Di Capua che colpisce in pieno la traversa, fallendo il suo secondo rigore di giornata. Nel secondo dei tre minuti di recupero , Tufano serve all’intero dell’area di rigore per Maggio che batte l’incolpevole De Riggi. Il Cicciano  ha giocato un buon calcio al cospetto della seconda classifica e  può recriminare per la mancata espulsione di Fntanarosa a metà secondo tempo per un fallo su Sansone che non è stato punito col doppio cartellino giallo.  La buona prestazione con la Sarnese fa ben sperare per le prossime due gare che saranno fondamentali per la salvezza biancorossa : al Magnotti arriveranno in rapida successione Palmese  e Marilus. Due derby che potranno risultare decisivi per il raggiungimento della permanenza in Eccellenza.

IL TABELLINO

SARNESE – CICCIANO 3-1

Sarnese:Ruocco5,Pallonetto6,Testa6,Esposito6.5,Nasti6, Fontanarosa6,Savarese,Ottobre6.5(34Nasto6)Maggio7,DiCapua5,Tufano6Adisp:Napolitano,De Cesare,Falanca,Amoruso,Ferrara,Adiella  All. Vitter

Cicciano : De Riggi P.7,5, Albertini4.5(1’st Montagnolo7), De Riggi G6.,Sansone6.5, Angieri6,Monda6,Visone6, Aprea6, D’Avanzo5.5(1’st Esposito6.5), Di Meo7,Tedesco7. A disp Gaglione, Tramontano,  Piscitelli,Gallo, Dell’Anno  All. Angelantonio Galluccio

Arbitro : Pagano di Torre Annunziata5.5

Reti : 6′ Fontanarosa ( Sarnese),5’st Montagnolo ( C), 7′ st Ottobre ( Sarnese),47’st  Maggio(Sarnese)

Ammoniti : Albertini (C),Sansone(C),Fontanarosa(S) Savarese(C)

Recupero : 3’st

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online