Sassi contro treni, l’ultima follia: colpito anche un vagone della Napoli- Caserta

trenoACERRA- Dopo il caso della viaggiatrice ferita da un sasso mentre si trovava sulla Circumvesuviana a Torre Annunziata, incidenti simili si sono verificati stavolta su tre treni regionali, bersagliati tra Acerra e Cancello sulla linea Napoli- Caserta e sulla linea Napoli -Cassino (Rl 2424). In quest’ultimo caso le pietre scagliate hanno causato la rottura di un finestrino e il ferimento lieve di alcuni passeggeri. Per una delle passeggere si è reso necessario il trasporto in ospedale.

Dopo la rimozione del vetro dalla carrozza e gli interventi per consentire al convoglio di proseguire il viaggio in condizioni di sicurezza, il treno è ripartito con un ritardo di circa 40 minuti. Il gesto, che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi, oltre a causare un danno economico all’azienda, comporta anche disagi alla clientela che vedrà ridotti i posti a diposizione durante il periodo di sosta della vettura in officina, necessario alle riparazioni. Trenitalia sporgerà denuncia contro ignoti.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com