Un pacco dono in regalo ai neo-genitori, il Comune di Liveri accoglie i piccoli con un kit bebè

bebèLIVERI- I neogenitori di Liveri avranno un kit bebè in regalo dall’amministrazione comunale. L’iniziativa, nata per aiutare le giovani famiglie, consentirà alle mamme e papà alle prese col primo figlio di avere in dono dall’ente liverese una serie di prodotti per la prima infanzia come come pannolini, bavaglini, un set per la detersione, salviettine, traverse e/o prodotti similari. Un toccasana per le tasche dei nuclei familiari in erba visti i costi esorbitanti dei prodotti destinati ai neonati.

“La nascita di un bambino può essere accompagnata da esigenze e nuovi bisogni – afferma l’assessore Enzo Lanzara – a tal proposito abbiamo deciso di mettere in campo un gesto significativo che ha come scopo quello di valorizzare la vita e dare un piccolo sostegno alle famiglie. Questa iniziativa è un segno importante perché dimostra che stiamo lavorando per favorire nuove politiche e creare strumenti a sostegno delle nuove generazioni e delle famiglie, allo scopo di rivitalizzare la città e farla diventare ancora più a misura di famiglia”.

In virtù di ciò, infatti, assieme alla lettera di congratulazioni che il sindaco Raffaele Coppola invierà nelle case dei liveresi per la nascita di un bimbo, mamma e papà riceveranno anche un buono regalo per ritirare nella locale farmacia della città il nuovo dono della giunta: un pacco regalo che contiene prodotti per prima infanzia come pannolini, bavaglini, un set per la detersione, salviettine, traverse e/o prodotti similari. “Diamo «vita» al nostro territorio – spiega il sindaco della città mariana, Raffaele Coppola – con un ulteriore e concreto contributo alle famiglie della nostra città. Le politiche di sostegno sono da sempre una priorità dell’Amministrazione – afferma nella sua dichiarazione – e se queste nuove e ulteriori risorse sono disponibili grazie a una più efficiente gestione pubblica, ne siamo maggiormente orgogliosi. La pubblica amministrazione deve avere il coraggio di fare scelte innovative, che portano benefici direttamente ai cittadini”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online