Antonella Biancardi, studentessa e ballerina sulla Pista di Rai Uno: l’orgoglio del sindaco-papà

Antonella Biancardi

Antonella Biancardi

di Bianca Bianco (Il Mattino)

AVELLA-  A passo di danza ha lasciato il paese per andare incontro alle occasioni che offre la grande città. A Roma ha iniziato i suoi studi universitari e ha seguito il suo sogno di bambina: ballare al fianco dei  grandi del palcoscenico. Una fantasia infantile diventata realtà, e che oggi la vede protagonista addirittura in prima serata su Rai Uno. Antonella Biancardi, venti anni a settembre, è la giovanissima ballerina di Avella che ha debuttato ne “La Pista” programma di Flavio Insinna in onda il venerdì sulla rete ammiraglia della Rai che vede in competizione ballerini di tutta Italia in una gara all’ultima esibizione. A sostenerla ed a fare il tifo per lei c’è il papà, Domenico Biancardi, che è anche il sindaco di Avella e che della partecipazione della primogenita al talent di Rai Uno non aveva finora mai parlato. Nessuna pubblicità, solo tanto orgoglio per la figlia danzatrice scelta tra migliaia di aspiranti. Quando però la notizia è divenuta di dominio pubblico, l’ha condivisa con la fierezza di un genitore. Antonella è figlia di un avvocato, oltre che politico, ed ha deciso di seguirne le orme professionali iscrivendosi alla facoltà di Scienze giuridiche a Roma, all’università “La Sapienza”. Nella capitale ha però continuato anche i suoi studi nell’arte di Tersicore, diplomandosi in accademia e specializzandosi in danza jazz. Provino dopo provino, è riuscita a collezionare già un curriculum importante partecipando agli show di star del calibro di Massimo Ranieri e di Raffaele Paganini. Antonella è ora alle prese con una sfida diversa, il programma “La Pista” in cui otto squadre capeggiate da otto personaggi del mondo dello spettacolo si cimentano in coreografie basate sulle canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana. Lei fa parte del team “Leccezione”, capeggiato da Sabrina Salerno. “A casa facciamo il tifo per lei- racconta il papà sindaco-, sappiamo che questo è il suo sogno e che lo sta realizzando da sola e con enormi sforzi”. Una strada in salita, ma a ritmo di danza.
Print Friendly, PDF & Email



Utenti online