Calcio & futsal, le squadre nolane tra paradiso e inferno

di Saverio Quatrano

NOLA – I campionati di Eccellenza e Promozione sono ormai entrati nel rush finale e la posta in palio inizia a diventare sempre più importante.  Nella terzultima giornata del campionato di  Eccellenza, il Cicciano impegnato nella lotta per non retrocedere conquista un punto in rimonta con la Palmese, che nel primo tempo vinceva al Magnotti per due reti a zero, per poi farsi rimontare nella ripresa dai gol di D’Avanzo e Barbati. I biancorossi col punto conquistato hanno quasi cl’aritmetica certezza di partecipare al play out e non è esclusa l’ipotesi che lo  spareggio si possa disputare  a Palma Campania con la Palmese. In promozione continua il suo buon campionato il Cimitile di mister Minichini,che vince per tre reti a zero in casa del Rinascita Vico e d è quinto con 45 punti, ma per via dei quindici punti di distacco dalla seconda l’accesso ai play off è un impresa alquanto ardua.  Per quel che concerne la lotta salvezza lo Sporting Nola vince 2-1 col Villa Literno e conquista di fatto la permanenza in promozione, mentre il San Vitaliano viene sconfitto in trasferta dal Summa Rionale Trieste ed ora è quartultimo in piena zona play out. In seconda categoria l’Atletico Cimitile batte a domicilio per cinque a zero l’Abellinum Calcio 2012, il Casamarciano vince  in trasferta in Parco Aquilone per 4-1,il Real Saso conquista la vittoria in casa del Salvatore De Judicibus col punteggio di 5-1, mentre la gara che tra Centro Storico Avellino e Atletico Gigli si disputerà mercoledi pomeriggio. In classifica l’Atletico Cimitile è secondo ad un punto dalla capolista Taurano, il Real Sasso è quinto con 32 punti, il Casamarciano sesto con trenta punti e l’Altetico Gigli settimo con 26 punti. In terza categoria chi si appresta a vincere il campionato è il Visciano Bella Vita, che ha vinto col Quindici City  ed ha nove punti di vantaggio dalla seconda.

Futsal:   In serie C1 la Friends Cicciano perde a Pomigliano col punteggio di 5-3, ed è ad un passo dalla retrocessione in serie C2. In serie D a due giornate dal termine del campionato, la Virtus Cicciano ha vinto ancora (8 su 8 in casa) in casa col punteggio di 5-2 al cospetto dell’Atletico Macerone scaalcandolo in classifica,il Fressuriello espugna 6-4 il difficile campo di Cisterna, mentre il Nola subisce una sconfitta interna dalla capolista Real San Giuseppe per otto reti a cinque. In classifica  il Fressuriello è secondo a 32 punti, la Virtus è terza a 29 punti, il Nola è quinto con 28 punti, mentre il Palmira’s Roccarainola che ha riposato in questa giornata è terzultimo con 14 punti.

Print Friendly, PDF & Email