I racconti di vita e politica di Bassolino, “Le Dolomiti di Napoli” si presenta a Nola

dolomitiNOLA- Antonio Bassolino presenta il suo libro “Le Dolomiti di Napoli, racconti di politica e vita” a Nola. La presentazione si terrà presso il Museo archeologico di via Senatore Cocozza, sabato 5 aprile alle 10,30. L’incontro sarà moderato dal giornalista Antonio Russo, relatori  don Aniello Tortora – Direttore Pastorale Sociale e Lavoro della Diocesi di Nola, Paolino Fusco, presidente della “Associazione Nolana Giordano Bruno”, Federico Libertino,  Segretario Generale della Camera del Lavoro Metropolitana di Napoli, Giuseppe Vecchio della Sovrintendenza di Nola e Geremia Biancardi, sindaco di Nola.

Antonio Bassolino è stato per sei anni e mezzo sindaco di Napoli e per dieci anni presidente della Regione Campania. Prima ancora, dirigente nazionale del PCI e tra i fondatori dei partiti che da quel ceppo sono nati: PDS, DS, PD. Ma è da ragazzo che ha cominciato a far politica. A sedici anni diventa segretario di una sezione di operai e di lavoratori ritrovandosi molto presto a essere un adulto. Da allora ha fatto coincidere la politica con la vita. Cambiare, invertire quel rapporto è ora una sfida quotidiana. Una dura battaglia contro antiche abitudini, riflessi condizionati, modi d’essere del corpo e della mente. Dopo un lungo e faticoso travaglio nelle istituzioni, dopo l’assedio ininterrotto del pubblico, scoprire la solitudine e il silenzio del proprio io privato. E accorgersi che fuori dalla politica tutto un mondo ha bisogno delle nostre passioni. Questo appare ancora più chiaro, più naturale se lo si guarda con gli occhi dei bambini che preparano il futuro. Il viaggio dentro se stesso di un uomo controverso, a tutt’oggi molto criticato ma anche molto amato.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online