Maggioranza a pezzi, alla vigilia del voto Caccavale lascia la Giunta

Erasmo Caccavale

Erasmo Caccavale

NOLA- Anche Erasmo Caccavale dice addio alla maggioranza. Si dimette l’assessore alla Polizia Municipale, il suo gesto è ulteriore conferma della rottura in atto nel Nuovo centrodestra e tra Ncd e Forza Italia. L’ex componente della Giunta Biancardi ha rinunciato all’incarico con lettera protocollata questa mattina, la motivazione della decisione è nella scelta di appoggiare la candidatura a sindaco di Domenico Vitale in allenazna con l’Udc,  in contrasto con quella, ufficializzata la scorsa settimana da Vincenzo Franco Nappi, di sostenere il Biancardi bis.

Era toccato a Francesco Maggio, consigliere entrato in maggioranza l’anno scorso attraverso una surroga, dimettersi qualche giorno fa. L’ex consigliere affermò che si trattava di dimissioni “dalla politica” dopo quanto avvenuto nel suo partito- il Nuovo centrodestra.

Si fa sempre più intricata dunque la situazione all’interno della destra nolana. Da un lato c’è la spaccatura nel partito di Angelino Alfano, che sostiene due candidati, Biancardi e Vitale in una schizofrenica contrapposizione delle diverse anime del giovanissimo polo politico. Dall’altro c’è Forza Italia che sta vivendo frenetici giorni di tira e molla. A questo punto appare necessaria la convocazione di una Consiglio comunale- anche per la surroga di Maggio- durante il quale tutto potrebbe accadere.

 

 

Print Friendly, PDF & Email