Registro tumori, un convegno a Nola per cancellare il triangolo della morte

Gennaro Esposito

Gennaro Esposito

NOLA- Si terrà nella città bruniana, sabato 5 aprile, alle ore 10, nella Sala dei Medaglioni della Curia Vescovile, il convegno intitolato “Registro tumori:

dal triangolo della morte al cerchio della programmazione”, promosso dalla Federazione Assocampaniafelix (Giugliano, Acerra, Nola), dall’Isde Medici per l’Ambiente Campania ed Associazione Europea Nola-Bordeaux. Interverranno sull’importante argomento Raffaele Calabrò, Consigliere per la Sanita’ della Presidenza della Giunta Regionale Campania, Michele Schiano Di Visconti, Presidente della V Commissione Sanità Regione Campania; Giuseppe Comella, Presidente Isde Medici per l’Ambiente Napoli;  Gaetano Rivezzi, Coordinatore Isde Medici per l’Ambiente Campania; Antonio Marfella, oncologo dell’Isde Medici per l’Ambiente Napoli; Alfredo Mazza, ricercatore dell’ Isde Medici per l’Ambiente Nola ed Eduardo Verrillo, medico di medicina generale e membro Isde Medici per l’Ambiente Nola.
Modera Gennaro Esposito, pubblicista e membro del Direttivo regionale dei Medici per l’Ambiente Campania. Scopo del convegno: far conoscere alla cittadinanza ed agli addetti ai lavori, l’importanza del neonato Registro Tumori, tra polemiche e necessità di programmare un azione efficace per arginare l’aumento esponenziale dell’incidenza e della mortalità in regione Campania di questa grave patologia umana.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online