Blitz ecologista nel Clanio, sul torrente spuntano..i cigni

AVELLA- (di Bianca Bianco) Una installazione ecologista nel fiume Clanio. Nei giorni scorsi un gruppo (ancora anonimo) ha usato il letto del torrente che attraversa Avella per dare lezioni di ecologia creativa ai cittadini ed a quanti frequentano la zona del Fusaro e delle Fontanelle. Fiori e cigni stilizzati fabbricati con materiali riciclati o riusati galleggiano sull’acqua in uno dei punti solitamente più inquinati, perché più a valle, del Clanio. Il messaggio dell’insolito blitz artistico creativo è spiegato in una locandina:  “Cigni e fiori sono stati realizzati con materiali di scarto, ciò che sarebbe stato pronto per la discarica è stato rivitalizzato in modo artistico e inserito nel contesto naturale del nostro territorio al fine di valorizzarlo. Ciò dimostra che non tutta l’immondizia può generare un colpo d’occhio negativo, basta solo un po’ di coscienza e rispetto collettivo. Non inquinare questa terra, al contrario abbelliscila e rispettala, così potrai goderne e lasciare che anche gli altri ne godano”. Poi concludono: “Nun fa a munnezz”.

2014-05-21 19.05.19

 

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online