Catturato mentre sorseggia caffè, latitante stanato dalla Finanza in un bar

Immagine generica

Immagine generica

CASTELLAMMARE- I militari del Comando Provinciale Guardia di Finanza Napoli nell’ambito di indagini coordinate dalla  Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia, hanno hanno arrestato il latitante Roberto Ilardi, 32enne di Castellammare. L’uomo, legato al clan camorristico dell’area vesuviana “Gallo – Cavalieri”, era stato colpito da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa il 10 marzo scorso per il reato di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti o psicotrope, alla cui esecuzione  era riuscito a sottrarsi dandosi alla (seppur breve) latitanza, per evitare la detenzione. L’operazione aveva portato alla cattura di  15 soggetti appartenenti a un’organizzazione transnazionale dedita all’importazione di ingenti quantitativi di stupefacenti dalla Spagna e dall’Olanda per alimentare le piazze di spaccio di Napoli e Torre Annunziata. Il latitante è stato individuato all’interno di un bar in località Macchia di Montecorvino
Rovella (Salerno), dove aveva trovato riparo durante il periodo di latitanza. Qui è stato sorpreso mentre consumava un caffè  in compagnia di altri avventori consumando un caffé. Ilardi ha  provato a sfuggire un’altra volta alla cattura, esibendo ai militari  un documento d’identità falso e rinnegando più volte la propria reale identità.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online