Mi arrivi come in un sogno, è Galdino il nuovo cantore dell’italico romanticismo

 

Foto da biancanevecritica.blogspot

Foto da biancanevecritica.blogspot

di Isabella Savinelli– Arriva come da un sogno il secondo romanzo di Diego Galdino, il barista romano che, prima di diventarne uno scrittore, leggeva romanzi d’amore. Dopo l’indiscutibile successo del suo esordio letterario “Il primo caffè del mattino”, tutt’ora letto e richiesto, lo scrittore ritorna a primeggiare sugli scaffali delle librerie con “Mi arrivi come da un sogno”, una commedia d’amore che ricalca l’onda del genere romantico americano, stile Nicholas Sparks, impreziosita da quel pizzico di originalità e di ironia tipico delle commedie all’italiana, ispirata dalla brillante e romantica atmosfera della magica Roma che incanta il nostro autore, i suoi personaggi e i suoi lettori.

Lucia vive a Siculiana, un’incantevole cittadina balneare della Sicilia dove ogni estate si ripete uno spettacolo meraviglioso: “lo sbarco” di centinaia di tartarughe marine che, all’unisono, approdano sulle sua spiagge per deporre le uova. Lucia attende ogni anno questo momento per perdersi nella magia di questo raro e meraviglioso fenomeno naturale ma, stavolta, deve rinunciarci: l’hanno appena chiamata da un importante giornale romano per tre mesi di prova. Così lascia temporaneamente la sua solita e stretta vita, già prestabilita dal suo fidanzato e dalla sua famiglia, lascia la sua adorabile nonna e, mossa dal desiderio di diventare una giornalista, parte per Roma. Con la sua delicata bellezza, la sua sana determinazione e la sua innegabile bravura, riesce a inserirsi da subito nel nuovo e impegnativo ambiente dove conosce il collega americano della sezione cultura Clark Kent che, sin da subito, non tradisce il fascino del suo nome. Articoli, interviste, una dolce passeggiata a Villa Borghese, sfrecciate in moto per le vie di Roma, piccoli equivoci e tra i due nasce qualcosa di così magico e intenso che Lucia, finalmente piena di vita, decide di lasciare il suo fidanzato e di restare a Roma. Si reca in Sicilia per comunicare a tutti la sua decisione, ma uno stupido incidente cancella i suoi ultimi giorni vissuti nella capitale catapultandola nella sua vecchia vita. Clark, anche se nello sconforto più totale, è deciso a riprendersi quello che il destino gli ha tolto: riuscirà a far innamorare, di nuovo, Lucia e a sconfiggere la forza del tempo e dell’oblio?

L’incrocio tra la moderna Roma, con la frescura dei suoi giardini e l’intimità dei suoi scorci, e la tradizionale Sicilia, col suo profumo caldo e salmastro, un pizzico di magia, una spolverata di inconvenienti, l’ingrediente fondamentale, l’amore, e il gioco è fatto: Diego Galdino è riuscito ancora una volta, attraverso la sua ormai inconfondibile penna poetica e virtuosa, a parlare col cuore, a scrivere lasciandosi guidare dalle emozioni, a suscitare delicati sorrisi e teneri affanni. Anche se ci si aspetta un lieto fine, l’autore mette spesso in dubbio questa certezza rendendo il tutto per niente scontato, ma dinamico e appassionante. La storia che racconta è al contempo genuina e magica, alla portata di tutti i sogni e di tutte le realtà: Lucia si mette in gioco e, abbandonata la sua scomoda vita per inseguire il suo sogno, incontra l’uomo perfetto…dunque, un principe azzurro? No, un supereroe che, sotto “le stelle più brillarelle” di Roma, la conquista, la mette in salvo da una vita insipida e insoddisfacente con l’aiuto di un superpotere: quello del vero amore che, semplicemente, non si può dimenticare. Si tratta di un romanzo sull’importanza di realizzare i propri sogni, siano d’amore o lavorativi, e sulle seconde occasioni che lascia, appena concluso, un senso di piacevole benessere, un dolce sorriso sulle labbra e i sogni che si perdono, ad occhi aperti, nei cassetti più nascosti.

 

AUTORE: Diego Galdino

TITOLO: Mi arrivi come da un sogno

EDITORE: Sperling & Kupfer

ANNO: 2014

PAGINE: 275

PREZZO: 16.90 €

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com