Opificio tessile clandestino e con 5 lavoratori in nero: sequestro, chiusura e multa da 30mila euro

PALMA CAMPANIA – I carabinieri della locale stazione in collaborazione con personale dell’asl na/3 sud e della direzione provinciale del lavoro di Napoli hanno denunciato in stato di libertà per violazione alle leggi a tutela dei lavoratori un 37enne del Bangladesh residente a Palma Campania. E’ statao ispezionato l’opificio tessile del 37enne in via Ferrari, accertando l’impiego di 5 lavoratori stranieri irregolari e che la ditta era sprovvista dei requisiti sanitari e di sicurezza sui luoghi di lavoro.
L’attività è stata sospesa e sono state inflitte sanzioni amministrative per 30mila euro.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online