Cicciano calcio, c’è la cordata per salvare i biancorossi. Sindaco Arvonio: a luglio lavori al Magnotti

stadiomagnottiCICCIANO- (di Saverio Quatrano) Un raggio di luce dopo la tempesta. Dopo l’incontro di ieri nella sala consiliare del comune di Cicciano tra l’amministrazione comunale e i sostenitori del Cicciano calcio, le sorti della squadra biancorossa sembrano aver intrapreso la strada che porta all’iscrizione del campionato di promozione, che dovrà avvenire non il 16 luglio (per poi eventualmente tentare il ripescaggio in Eccellenza). Il sindaco Raffaele Arvonio, che ha ricevuto dall’ormai ex Presidente biancorosso Paolino Coppola il titolo sportivo della compagine, ha in primis assicurato i tifosi e gli imprenditori che hanno intenzione di far calcio a Cicciano sulle condizioni dello stadio Magnotti, che a causa della caduta di un mattone della tribuna Antonio Barone durante il match Cicciano- Palmese dello scorso 30 marzo, è tuttora inagibile : “Sicuramente anche nel corso dell’ultima stagione in corso ci sono state delle piccole negligenze dell’amministrazione per quanto riguarda la gestione del Magnotti. Dal primo luglio inizieremo i lavori necessari alla tribuna , alle panchine e agli spogliatoi, in modo da rendere agibile l’intera struttura entro il 31 agosto- ha dichiarato Arvonio-  Discorso diverso  per quanto riguarda il rifacimento in erba sintetica del terreno: a settembre partirà la nuova programmazione dei fondi europei 2014/2020 e appena ci sarà la prima misura operativa per le strutture sportive, saremo pronti a presentare un progetto”.

Il sindaco , dopo aver rassicurato sul fatto che la nuova società non avrà problemi a disputare le partite interne nello storico impianto cittadino , ha raccolto le adesioni di chi è disposto ad impegnarsi nella costituzione della nuova società del Cicciano. Sul tavolo del primo cittadino ciccianese sono arrivate due proposte , che saranno valutate ed esaminate martedi 30 giugno. Una cordata è formata sia da imprenditori ciccianesi che provenienti da altre città, mentre l’altra proposta è arrivata da imprenditori locali , molti dei quali nel corso degli anni hanno fatto già parte della dirigenza del Cicciano. Infine il sindaco Arvonio ha lanciato un appello anche per aiutare la squadra di pallavolo ASD Vittorio Alfieri Cicciano, che quest’anno ha conquistato la promozione in B2 :”La nostra squadra di pallavolo ha raggiunto con impegno e sacrificio la B2. Si potrebbe creare anche una polisportiva, in modo da unire le forze per il bene del paese. E sull’agibilità della palestra della scuola elementare Bovio, per la disputa delle gare di B2, il sindaco assicura :” Lo scorso anno sono stati ultimati dei lavori di ampliamento del campo da gioco , e la struttura è agibile anche per la B2”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online