Ecuador-Francia 0-0, Enner Valencia è una furia ma non basta

di Andrea Martelli (Maidirecalcio.com)

Finisce 0-0 fra Francia ed Ecuador l’ultima partita del girone: Pogba e compagni si qualificano per primi al termine di una partita caratterizzata da un primo tempo a risparmio energetico e da un secondo tempo infuocato. Rivedibile l’arbitraggio con il fischietto ivoriano che prima non vede una gomitata di Sakho e poi espelle Valencia per un fallo dubbio. I galletti si qualificano come prima squadra del girone con 7 punti, seconda è la Svizzera che si è sbarazzata dell’Honduras con un secco 3-0.

PROVA TV PER SAKHO? Dopo pochissimi minuti di gioco è subito giallo nell’area dell’Ecuador: Sakho, salito a colpire di testa su un calcio d’angolo, colpisce con una bruttissima gomitata non vista dall’arbitro ivoriano. Sarà probabilmente prova TV per il centrale francese: nel primo tempo la partita è vivace ma stenta a decollare dal punto di vista del risultato con una Francia a risparmio energetico e un Ecuador molto abbottonato e poco intenzionato a rischiare. Le migliori occasionicapitano sui piedi di Pogba per la Francia ma soprattutto sulla testa di Enner Valencia per l’Ecuador, ma Lloris salva sulla linea.

ROSSO A VALENCIA L’avvio di secondo tempo è caratterizzato dall’espulsione del capitano dell’Ecuador Antonio Valencia: il piede gli scivola sul pallone e colpisce la tibia di Digne, l’arbitro valuto l’intervento da rosso ma permangono molti dubbi sulla reale sanzionabilità dell’intervento. I sudamericani anche in 10 fanno i diavoli a quattro e la Francia non domina come le prime due partite: Enner Valencia e Arrojo sono molto pericolosi in contropiede, Noboa ha sui piedi il pallone del vantaggio ma se lo mangia clamorosamente.

FINALE INFUOCATO Mentre da una parte del campo Pogba manda a lato di un soffio un colpo di testa e Benzema ci prova a più riprese trovando solo conclusioni deboli e centrali dall’altraEnner Valencia e il nuovo entrato Ibarra infilano in velocità la difesa francese: il risultato finale di 0-0 è bugiardo ed arriva al termine di un secondo tempo in cui ci sono state moltissime occasioni.

Ecuador (4-4-2): Domínguez 6.5; Ayoví 6, Paredes 6.5, Guagua 6.5, Erazo 6.5; J.Montero 5.5 (62′ Ibarra 6.5), A.Valencia 5.5, Noboa 6 (89′ Caicedo SV), Minda 5.5; Arroyo 6 (81′ Achilier SV ), E.Valencia 7. All.Reinaldo Rueda

Francia (4-3-3): Lloris 6.5; Sagna 6, Digne 6.5, Koscielny 6, Sakho 5 (60′ Varane 6); Schneiderlin 6, Matuidi 6 (66′ Giroud 6), Pogba 6.5; Griezmann 5.5 (78′ Remy 6.5), Sissoko 5.5, Benzema 6. All. Didier Deschamps.

IL MIGLIORE Enner Valencia 7 Il talentino della Nazionale dell’Ecuador, fra le grandissime sorprese di questo Mondiale, combatte e si fa valere contro i sicuramente più esperti marcantoni francesi: prestazione da grandissimo giocatore. Velocità, fisico e tecnica sono dalla sua, può essere uno dei craque di questa estate.

fonte: https://www.maidirecalcio.com/2014/06/25/ecuador-francia-0-0-enner-valencia-e-una-furia-ma-non-basta.html#.U6tI7ZR_vK0

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com