Parcheggiatore ucciso a colpi di pistola a Napoli: secondo omicidio in tre giorni

NAPOLI – Un parcheggiatore – Gennaro Parisi, di 44 anni – è stato ucciso a colpi di pistola in un agguato ieri serata a Napoli, in via Piave. Il delitto è avvenuto per strada e la dinamica, al momento, è tutta da ricostruire. L’uomo è stato raggiunto da almeno tre colpi di pistola ma quelli sparati potrebbero essere stati molti di più, forse anche una decina secondo alcune testimonianze raccolte sul posto. Alcuni dei colpi hanno raggiunto una macchina in transito con due persone a bordo. L’auto, con i segni dei colpi di arma da fuoco sulla carrozzeria – sempre stando alle testimonianze raccolte direttamente sul posto – si è allontanata di qualche centinaia di metri ed è stata poi parcheggiata nella zona dagli occupanti che hanno dato l’allarme. Gli investigatori che stanno cercando di far luce sul delitto al momento lasciano aperte tutte le ipotesi, fra le quali quella di un coinvolgimento casuale di Parisi nell’agguato e quella di eventuali collegamenti con un un altro omicidio, commesso a Napoli mercoledì scorso, in via Cerlone, dove è stato ucciso, con due colpi di pistola al viso, Ciro Mercurio, pregiudicato, di 34 anni, ritenuto elemento di spicco del clan di camorra dei “Grimaldi”. Al momento si tratta solo di ipotesi sulle quali gli investigatori non hanno riferito alcun elemento. (ansa)

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online