Segue 46enne dalla banca a casa e lo rapina, 46enne in manette

vitalegiuseppeCERCOLA- I carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli hanno sottoposto a fermo d’indiziato di delitto per rapina aggravata in concorso e per violazione alla legge sulle armi Giuseppe Vitale, 46 anni, residente a Melito di Napoli. Nel corso delle indagini, i militari dell’Arma hanno accertato che il 46enne, il 23 maggio scorso aveva effettuato una rapina con il metodo del cosiddetto “filo di banca” ai danni di un 58enne di Cercola: armato di pistola e in sella a uno scooter, aveva seguito la vittima da una agenzia bancaria del Viale Margherita di Napoli, fino alla sua abitazione a Cercola, nei pressi della quale aveva bloccando il 58enne, minacciandolo con l’arma e costringendolo a consegnare i 1.500 euro appena prelevati. I carabinieri hanno fatto visionare al 58enne un album realizzato con il sistema informatico weblase, composto dalle fotografie di una rosa di sospettati, e la vittima ha riconosciuto il rapinatore. Nel corso della perquisizione nella casa di Vitale, e’ stato trovato anche lo scooter usato, risultato di proprieta’ della convivente, e i capi di abbigliamento che indossava al momento della rapina. Il Gip di Napoli ha convalidato il provvedimento precautelare, disponendo la custodia di Vitale nella casa circondariale di Poggioreale.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online