Affitta case vacanza fantasma ad Ischia, famiglie cadono nella truffa: napoletano denunciato

Ischia

Ischia

ISCHIA- S.M. 52enne napoletano è stato denunciato dai poliziotti del commissariato di PS Ischia per il reato di truffa.  La Polizia ha accertato che, l’uomo, fingendosi proprietario di un appartamento in Ischia alla Via Enea aveva postato un annuncio su un sito online per fittarlo durante l’estate.  In entrambi i casi, il truffatore, dopo essere stato contattato dalle vittime chiedeva un bonifico quale anticipo-cauzione per l’appartamento.  Nel primo caso, la vittima, aveva affittato l’appartamento “inesistente” per due settimane dal 28/06 al 12/07 per un importo complessivo di 1000 euro, anticipandone  400 euro.  Nel secondo caso la turista fittava lo stesso appartamento per i mesi di luglio agosto e settembre per un costo totale di 4500 euro, anticipando a mezzo bonifico il 30% parti a 1350 euro.  Da ulteriori controlli i poliziotti sono risaliti ad un’altra vittima che è riuscita a revocare il bonifico di 400 euro che aveva già effettuato. Le due famiglie nonostante il pessimo esordio nell’isola verde hanno deciso di rimanere. Chiunque ritenga di essere incappato in analoga truffa può contattare il Commissariato di P.S. Ischia – 081-5074711.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online