Furto di energia elettrica in un centro scommesse a Nola, arrestato 30enne

 

carabinieri_nola2NOLA- I carabinieri della stazione di Nola hanno arrestato per furto aggravato Antonio Nunziata, 30 anni, residente a San Gennaro Vesuviano, incensurato.
I militari dell’Arma hanno effettuato controlli nell’ambito di servizi predisposti per contrastare il fenomeno dei furti di energia elettrica, accertando insieme a personale dell’Enel che nel centro scommesse del 30enne  era stato manomesso il contatore per fare in modo che registrasse una minore quantità di energia elettrica consumata.
Il danno viene calcolato dalla società elettrica in circa 25mila euro. L’arrestato è agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com