Protesta addetti pulizie Manutencoop, Ntv replica: la società ha un codice etico

Gli operai in rivolta

Gli operai in rivolta

NOLA- Operai della Manutencoop in rivolta. Da settimane gli addetti alle pulizie dei treni Italo di Ntv effettuano presidi per manifestare contro bassi stipendi e condizioni di lavoro. L’ultimo sit in dinanzi la sede di Boscofangone delle Officine manutentive c’è stato due giorni fa. Tra gli slogan urlati e scritti dai lavoratori, anche quelli in cui affermano “non siamo schiavi, ma operai”. In merito a quei cartelli esposti dai dipendenti Manutencoop anche alla stazione di Napoli Centrale (“Ntv vogliamo ascolto”), la società di Punzo e Della Valle ha voluto intervenire: “Ntv non partecipa ai tavoli di relazioni industriali- hanno spiegato in una nota-  in quanto non esiste un rapporto di lavoro diretto con questi dipendenti, la cui titolarità appartiene invece alla società Manutencoop. Ntv ricorda di avere affidato a Manutencoop la commessa sulla pulizia dei treni in seguito a una gara d’appalto alla quale hanno partecipato i primari operatori del settore, tutti regolarmente certificati.

La politica di Ntv è quella di selezionare solo fornitori che rispettino le vigenti normative di legge in materia di lavoro e sicurezza e che siano in possesso di un codice etico che aderisca agli stessi valori fondanti della nostra società. A tale proposito Manutencoop ha assunto impegni contrattuali in linea con la suddetta politica e si è dotata di una carta etica corrispondente a quella della società di Italo”.
Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com