Raid in una villa al Pugatorio, 3 in manette ad Avella

ladroAVELLA- Nella tarda serata di ieri i carabinieri della Compagnia di Baiano, nell’ambito di appositi servizi predisposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino e finalizzati a prevenire e reprimere i reati predatori, hanno tratto in arresto in flagranza di reato tre pregiudicati di nazionalità romena che si erano introdotti furtivamente  in un’abitazione di Avella, asportando oggetti e materiali in rame ed ottone.
In particolare i militari dell’Aliquota Radiomobile, nel transitare in località Purgatorio nel Comune di Avella, notavano tre individui che scavalcavano velocemente  la recinzione di una villa e caricavano su di un furgone rubinetteria, tubi, fili e lampadari in ceramica, ottone e rame che avevano appena sradicato dalle pareti e dai pavimenti dell’ abitazione, arrecando alla stessa ingenti danni strutturali. Immediatamente bloccati dai militari operanti mentre tentavano di fuggire a bordo del furgone con targa bulgara, privo di copertura assicurativa e radiato al P.R.A. per l’esportazione all’estero,  i tre pluripregiudicati di nazionalità romena, con precedenti specifici per furto in abitazione, sono stati arrestati e associati presso la Casa Circondariale di Avellino. La refurtiva è stata restituita al proprietario dell’abitazione.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online