Agguato a 34enne, vittima muore in ospedale

 

Luigi Mele

Luigi Mele

NAPOLI – Un uomo di 34 anni, Luigi Mele, è morto in ospedale dopo essere stato gravemente ferito, ieri sera, in un agguato scattato in un panificio. I sicari hanno esploso 3 colpi a vuoto contro di lui nel locale. Mele è fuggito in strada ma è stato raggiunto e ferito gravemente da altre 3 colpi. É deceduto alle 2,35, nell’ospedale San Paolo, dopo una delicata operazione. Non si tratta, come si era appreso in primo momento dagli investigatori, del figlio dell’ex boss detenuto Vincenzo Mele, ma di un suo omonimo. Il Luigi Mele morto in ospedale non è legato da vincoli di parentela con gli appartenenti al clan camorristico dei Mele. Si tratta di un pregiudicato ritenuto, dagli investigatori, contiguo all’organizzazione criminale di Pianura.  

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online