Genoa-Napoli 1-2, le pagelle. De Guzman decisivo, Sturaro a tutto campo

fonte: MaiDireCalcio.com

Ecco di seguito il tabellino della gara:

Genoa (3-4-3): Perin; De Maio, Burdisso, Marchese; Edenilson, Rincon, Sturaro (37′ st Mussis), Antonelli; Perotti (24′ st Falque), Pinilla, Kucka (29′ st Ragusa). A disposizione: Lamanna, Sampirisi, Izzo, Rosi, Mandragora, Greco, Sommariva. All.: Gasperini

Napoli (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Koulibaly, Albiol, Zuniga; Jorginho, Inler; Insigne (40′ st Michu), Hamsik (29′ st De Guzman), Callejon (20′ st Mertens); Higuain. A disposizione: Andujar, Colombo, Britos, Henrique, Mesto, Gargano, Zapata. All.: Benitez

Arbitro: Banti

Marcatori: 3′ Callejon (N), 40′ Pinilla (G), 50′ st De Guzman (N)

Ammoniti: Marchese, Sturaro, Ragusa (G), Albiol (N)

GENOA

Perin 6 Ipnotizza Zuniga ed Insigne ma al 95′ viene sorpreso dall’inserimento di De Guzman

Marchese 6,5 Viene spinto ad attaccare e trova anche l’assist per Pinilla

Burdisso Tiene a bada Higuain, lotta e limita gli spunti dell’argentino

De Maio Sempre a caccia del trequartista, in anticipo soffoca Hamsik

Antonelli  Controlla Callejon e cerca di dare una mano a Kucka. Spesso viene aiutato da Marchese per creare superiorità

Sturaro Onnipresente, gioca una partita a tutto campo e non si risparmia mai (dall’82’ Mussis s.v.)

Rincon 6,5 Vero mastino, corre per due e gioca una gara di grande intensità

Edenilson 5,5 Impreciso, inizia male. Si nota poco e ancora non sembra ben inserito

Perotti  Buona partita. Non è al massimo della forma ma si rende pericoloso con un paio di guizzi. (dal 69′ Iago 6 Entra e dà una mano alla squadra, si vede poco in avanti soprattutto per la pressione azzurra)

Pinilla Lotta, difende palla e impensierisce Rafael. Inoltre torna a difendere e segna il momentaneo pareggio. Perfetto

Kucka Gioca in una posizione anomala ma comunque con sacrificio svolge bene il suo ruolo (dal 73′ Ragusa s.v.)

 

NAPOLI

Rafael 7 Si riscatta da Bilbao. Ingaggia un duello con Pinilla ma non può nulla sull’incornata del cileno

Zuniga Rientra dopo tempo immemore. Sfiora il gol nella ripresa, dietro non eccelle ma con mestiere contiene Perotti

Albiol Solita prestazione di esperienza ed efficacia

Koulibaly Male nel primo tempo dove perde più di una volta Pinilla. Nel secondo tempo si fa perdonare, non sbaglia nulla ed è prezioso nel forcing finale

Maggio Ha di fronte Kucka e lo limita bene. Male come sempre in avanti

Inler 5,5 Si limita al compitino alternando cose buone ad altre da rivedere

Jorginho 5,5 Prova un paio di volte la giocata ma con il passare dei minuti perde colpi. E’ comunque l’unico ad accendere la luce a centrocampo

Insigne 6 Spreca davanti a Perin una grande occasione, poi il gol di De Guzman lo salva. Nel complesso la prestazione però è sufficiente (dall’85’ Michu s.v.)

Hamsik De Maio lo annulla, Sturaro e Rincon ringhiano e lui non riesce a trovare gli spazi giusti (dal 73′ De Guzman 7 Al debutto con la maglia azzurra decide il match al 95′. Sogno)

Callejon 6,5 Classe e tecnica nel gol, non è ancora al meglio e viene sostituito al 65′ (dal 65′ Mertens 6,5 Come al solito accende il match partendo dalla panchina, sfiora il gol e crea tanti grattacapi su entrambe le fasce)

Higuain 6,5 Assist per Callejon perfetto. Si innervosisce troppo ma davanti mette sempre in apprensione la difesa avversaria

fonte: MaiDireCalcio.com

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com