Latitanti col vizio della tintarella, camorrista arrestato a mare

NAPOLI- Era in un lido balneare di Cellole, in provincia di Caserta, il latitante Francesco Ferro, ritenuto affiliato al clan camorristico Amato-Pagano: è lì che è stato arrestato dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sessa Aurunca e quelli della locale stazione.     Latitante dal 6 giugno scorso, il pluripregiudicato è accusato di associazione a delinquere di stampo camorristico e traffico internazionale di sostanze stupefacenti, nei comuni di Melito e Mugnano. 

Ansa

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online