#scuolebelle, veleno d’agosto tra Russo e Manfredi sui finanziamenti del governo

nola_scuolebelleNOLA- Coda d’agosto avvelenata per la politica nolana. A distanza continuano a stuzzicarsi i due onorevoli dell’area nolana Massimiliano Manfredi (Pd) e Paolo Russo (Forza Italia). I social network aiutano i due deputati a mettere in piazza rivalità e dissapori. L’ultimo guanto di sfida mediatico lo ha lanciato il parlamentare forzista Russo che risponde acido ai manifesti affissi dal Pd di recente a Nola e Marigliano. Nelle due città i Democratici ricordano l’impegno del governo Renzi per le scuole e l’arrivo di fondi per il progetto #scuolebelle. Sono quasi 1 milione e settecentomila gli euro destinati agli istituti scolastici di Nola. “Continua l’impegno dell’onorevole Manfredi per il nostro territorio” chiosa il manifesto cui risponde Russo: “Gli euro, quelli veri, i soldini e non gli slogan, fino ad oggi li ha messi solo il piano Caldoro attraverso il quale sono stati gia’ stanziati 800miloni per migliorare strutture, sicurezza ed offerta formativa nei luoghi dove studiano i nostri figli. Un bluff, una bufala governativa che ha spacciato i soldi da sempre destinati al pagamento degli Lsu come risorse per gli istituti scolastici. Altro che i 180 milioni sbandierati dal Pd attraverso i manifesti. Gli onorevoli sostenitori del partito di Renzi farebbero bene a togliere qualche zero da quelle cifre sbandierate in pompa magna e soprattutto a dire la verita’: i cantieri aperti fino ad oggi sono solo quelli regionali”. 

Print Friendly, PDF & Email



This site is protected by wp-copyrightpro.com