Tenta di rubare un’auto con la tecnica del lancio del sasso, arrestato 40enne

TORRE DEL GRECO –  Con la tecnica del “lancio del sasso” ha fatto credere ad un’automobilista d’avere un’avaria all’auto, al fine d’impossessarsene ma, quando è entrato in possesso dell’autovettura, l’ha distrutta nel corso di un incidente per fuggire. Questo è quanto accaduto, nel primo pomeriggio di ieri, in Via Benedetto Cozzolino a Torre del Greco. Antonio Reale, 40enne, del quartiere Scampia, è stato rincorso da alcuni passanti e poi bloccato ed arrestato dagli agenti del commissariato di Torre del Greco, nei pressi del ponte autostradale di via Marconi. L’uomo intorno alle 13,30 di ieri, ha segnalato ad una giovane donna, che era alla guida della sua Ford KA, che c’era un guasto alla sua autovettura. L’automobilista, aveva dapprima ignorato la segnalazione dell’uomo ma, sentendo un forte rumore provenire dalla parte posteriore della sua autovettura, si è fermata per constatare cosa fosse successo. E’ stato a quel punto che Reale, approfittando che l’auto era in moto, si è introdotto nell’abitacolo, fuggendo. Le urla della donna, hanno attirato l’attenzione di un automobilista in transito, che si è offerto di accompagnarla ma, lungo il tragitto, la povera vittima ha notato la sua Ford Ka ferma all’incrocio di via B. Croce con Via E. De Nicola, con ingenti danni alla carrozzeria. Reale, infatti, a forte velocità, si era impattato contro un’auto Land Rover Freelander, abbandonando l’autovettura appena rubata, proseguendo a piedi la fuga. Sono state le urla dei passanti che hanno attirato l’attenzione degli agenti del commissariato corallino che, dopo un breve inseguimento, hanno bloccato ed arrestato il ladro.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online