Tragedia Tornado, recuperati altri corpi. Genitori di Paolo Franzese a Ghedi

I 4 piloti

I 4 piloti

NOLA- Continuano le ricerche dei corpi dei quattro piloti coinvolti nell’incidente aereo tra Tornado nelle Marche. Tra loro anche l’ufficiale nolano Paolo Piero Franzese. Sono frammentarie e diverse le notizie che arrivano da Ascoli; il Corriere della Sera ha appena battuto la nota sul ritrovamento di tre cadaveri tra cui quello del capitano originario di Nola e di stanza a Ghedi, base del Bresciano dell’Aeronautica militare. Altre fonti fanno riferimento generico a due corpi, un uomo e una donna (l’unica, il capitano pilota Mariangela Valentini). Uno dei corpi ritrovati era orribilmente sfigurato e si trovava nella fusoliera del jet. Sul posto sono stati trovati anche due caschi da pilota e un tesserino identificativo liquefatto.

Intanto i parenti dei quattro militari, tra cui i genitori di Paolo, sono arrivati a Ghedi accompagnati da rappresentanti dell’Aeronautica. Insieme ai genitori dell’ufficiale di Nola ci sono anche congiunti e genitori di Alessandro Dotto, 31 anni di Ivrea; del capitano navigatore Giuseppe Palminteri 36 anni, di Palermo; del capitano pilota Mariangela Valentini (32 anni, nativa di Borgomanero, Novara). Il comandante della base militare di Ghedi  Andrea Di Pietro nel primo pomeriggio ha incontrato alcuni dei familiari dei quattro piloti. All’interno della base militare si stanno vivendo momenti di profondo dolore e i militari hanno chiesto ai cronisti e agli operatori televisivi massima discrezione e rispetto. “Erano capitani, erano esperti” ha risposto qualcuno alle domande dei cronisti sulla dinamica, ancora tutta da chiarire, dell’impatto.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com