Nola, la Guardia di Finanza pronta a lasciare la 7bis

parcourbanoNOLA- Protocollo d’intesa tra Guardia di Finanza e Comune di Nola: presto la sede delle Fiamme gialle verrà trasferita dalla 7 bis al centro della città. E’ alle battute finali infatti l’iter, avviato da oltre un anno, per spostare la Compagnia nolana della Guardia di finanza nel palazzo del Marchese della Schiava in via Merliano. Qui, inizialmente, doveva essere trasferito il conservatorio comunale, ipotesi poi venuta a cadere per ragioni economiche e di contrasto con l’istituto Cimarosa di Avellino.

 

Il 12 novembre del 2012 poi giunse all’ente di piazza Duomo la richiesta di locazione di un immobile da parte del Comando provinciale della Gdf. Una richiesta accolta dal Comune che, dopo alcuni sopralluoghi, ha deciso che il trasferimento potrà avvenire nell’ex palazzo nobiliare dopo un intervento di riqualificazione che già è previsto perché inserito nel piano di riqualificazione dell’area dell’ex Carducci, oggi parco urbano.

 

Un intento di riqualificazione della zona che ha preso le mosse nel 2005 con l’amministrazione Napolitano che aveva previsto in via Merliano parcheggio sotterraneo e centro servizi; nel 2011 con l’affiorare di testimonianze archeologiche dagli scavi presso l’ex Carducci il progetto è stato giocoforza rivoluzionato. Non più parcheggio sotterraneo ma “a raso” e parco urbano con centro convegni. Per il Palazzo del Marchese ulteriore cambio di rotta: da sede del conservatorio a sede della compagnia della Guardia di Finanza.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online