Cicciano, la carica di capitan De Riggi: “Siamo una buona squadra ma abbiamo bisogno dei nostri tifosi”

Pietro De Riggi, nuovo capitano del Cicciano

Pietro De Riggi, nuovo capitano del Cicciano

CICCIANO (Saverio Quatrano) – Nel post gara di Cicciano –Grotta ( 0-0), il capitano e portiere  dei biancorossi Pietro De Riggi ha commentato il buon punto conquistato contro gli irpini che hanno avuto dalla loro anche un tifo da categoria superiore.

De Riggi, sei l’unico della vecchia guardia rimasto a Cicciano in questo nuovo corso. Quali motivazioni ti hanno spinto a  vestire ancora la maglia biancorossa?

“ Qui a Cicciano c’ è un buon progetto, con una squadra giovane e una società forte alle spalle.  Dopo cinque anni a Cicciano è un onore per me indossare la fascia di capitano, mi sento maggiormente responsabilizzato”.

Dopo questi quattro punti nelle ultime due gare  il Cicciano può puntare ai play off?

“A mio parere siamo una buona squadra ma dobbiamo pensare partita dopo partita”.

Nelle ultime due gare i tuoi interventi sono risultati decisivi per  portare a casa i primi quattro punti della stagione. Ti senti il vero top player di questa squadra?

“No: io faccio sempre il mio dovere quando vado in campo. I risultati ottenuti sono il frutto del sacrificio di tutta la squadra”.

Il Magnotti ancora una volta non da più quell’incitamento che faceva sentire in passato. Da capitano cosa ti senti di dire ai tifosi?

“Mi aspetto che i tifosi si avvicinino nuovamente alla squadra.  Per noi il loro apporto è fondamentale, loro  come sono stati in passato, possono essere il dodicesimo uomo in campo e per noi è fondamentale avere l’incitamento dei nostri tifosi”.

Col Grotta ha esordito Liccardi a centrocampo. Quanto può essere importante avere un calciatore che sappia dare le giuste geometrie alla squadra?

“Liccardi lo conosco già da molti anni, so quello che ci può dare. E’ un giocatore di grande esperienza , ci può dare quel qualcosa in più per essere più competitivi”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online