Coppa Italia, il Nola debutta con il Procida. La carica di Nappi: Gol? Voglio vincere

Nello Nappi

Nello Nappi

NOLA (Saverio Quatrano) –  La prima giornata di Coppa Italia , vedrà il Nola affrontare allo Sporting Club la formazione dell’Isola di Procida, in una gara che per i tifosi bianconeri  vale molto di più dei tre punti in palio: dopo diciotto anni ritorna in una gara ufficiale la denominazione S.S. Nola 1925, e dopo tante peripezie lo stadio Sporting Club sarà aperto al pubblico nolano. Per le squadre come il Nola che militano in promozione, la Coppa Italia può essere considerato poco più di un allenamento, ma dopo un mercato da protagonista, i bianconeri vorranno misurarsi al cospetto di una formazione di una categoria superiore.  La società bianconera ha condotto un mercato puntando su calciatori esperti di categoria superiore (Dell’Anno, Caccavale,Della Marca, Alfieri , Baldi)  la ciliegina sulla torta è arrivata con l’acquisto del bomber Nello Nappi, un attaccante che ha sempre militato in categorie superiori con le maglie di Savoia , Avellino, Cavese, . Nell’ultima stagione in Eccellenza con la Palmese,  è stato l’artefice principale della salvezza della Palmese in Eccellenza nel play out col Cicciano dello scorso 4 Maggio. Sulle nostre pagine, il bomber Nappi non ha dubbi sugli obiettivi stagionali, e alla domanda sulla possibilità di vincere la classifica ha le idee ben chiare : “ Io magari punto a vincere il campionato, la classifica cannonieri la lascio agli altri”.

Nella tua carriera hai sempre dimostrato di essere un attaccante da categoria superiore. Come mai hai accettato di  giocare in promozione?  A Palma Campania non ti sentivi più parte del progetto?

“Nola è una piazza che non merita la Promozione e qui ci sono diversi giocatori di categoria di superiore. Il progetto è importante, la piazza merita palcoscenici di grande livello , ed allora ha accettato con entusiasmo l’offerta del Nola. Palma Campania è casa mia , li sono stato benissimo e sono andato via in maniera assolutamente pacifica. Volevo solo accettare nuovi stimoli. Loro mi hanno capito e sono contentissimo di essere qui”.

Che impressione hai avuto dei tuoi nuovi compagni?

“La squadra è ottima, la maggior parte di loro  già li conoscevo. Le altre squadre non le conosco bene perché non ho seguito attentamente il calciomercato e quindi non mi sbilancio sulle nostre avversarie”.

Ti senti di dire che questa squadra deve puntare alla vittoria del campionato?

“Sicuramente non mi sbilancio, ma possiamo arrivare in alto, se abbiamo la giusta mentalità  possiamo dire la nostra e arrivare in alto”.

Come obiettivo personale, punti a vincere la classifica cannonieri?

“La classifica cannonieri non è un mio obiettivo. Io magari punto a vincere il campionato : la classifica cannonieri la lascio volentieri agli altri”.

Cosa vuoi promettere ai tifosi del Nola?

“Possiamo solo promettere che daremo il massimo per arrivare più lontano possibile, ma ora è ancora presto per fare promesse”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online