Detenzione di arma, carabinieri di Nola arrestano tre persone

SAN GENNARO VESUVIANO- I carabinieri della Compagnia di Nola, diretta dal maggiore Michele Capurso, hanno arrestato tre persone per detenzione e porto d’armi abusivo. I tre sono stati raggiunti questa mattina da ordinanza di custodia cautelare emessa dal giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Nola, la misura è stata eseguita dai militari dell’Arma. I tre arrestati, tutti ai domicialiari, sono i due coniugi G.T.B. e L.S.D. ed il fratello del primo F.T.B.

I tre erano stati già arrestati la scorsa settimana nel corso di un blitz per il controllo dei furti di energia elettrica. Nel corso della verifica, condotta dai carabinieri con un supporto tecnico, fu scoperta in un borsone trasportato dalla donna una pistola semiautomatica calibro 6,35 con matricola abrasa, colpo in canna e 3 cartucce nel caricatore. I due coniugi furono dunque accusati di concorso in detenzione, porto abusivo d’arma in pubblico e ricettazione di arma, F.T.B. fu accusato del concorso in detenzion e di porto abusivo.

La Procura di Nola ha ritenuto di aderire all’esito delle indagini dei carabinieri di Nola ed il gip ha emesso ordinanza di arresti domiciliari.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online