Lite tra conviventi, accoltella suocero che difendeva la figlia: arrestato

TORRE DEL GRECO – Litiga con la compagna e accoltella il suocero che era intervenuto per difendere la figlia. E’ successo a Torre del Greco, dove i carabinieri hanno arrestato un 35enne del luogo per tentato omicidio. Tra l’uomo e la sua convivente di 20 anni era in corso l’ennesima lite quando il padre di lei, 40 anni, è intervenuto. Il 35enne lo ha accoltellato più volte, causandogli ferite da taglio multiple, polso sinistro perforato e al torace giudicate guaribili in 15 giorni dai medici dell’ospedale ‘Maresca’ di Torre del Greco. I militari dell’Arma sono intervenuti allertati dai familiari che hanno chiamato il 112 e hanno bloccato il 35enne, trovando nella tasca dei suoi pantaloni il coltello usato per compiere il reato. L’uomo, che ha riportato una piccola ferita all’indice della mano destra, senza prognosi, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online