Nola, le pagelle dei bianconeri: Dell’Anno superstar, Di Biase lotta e segna

Dell'Anno in azione

Dell’Anno in azione

di Vincenzo Capezzuto 

BALBI 6 Spettatore non pagante, assiste alla vittoria dei compagni senza compiere un intervento degno di nota. Sufficienza d’ufficio. Che barba, che noia…

MANZO 6+ Svolge il proprio compito senza infamia e senza lode. Bene la fase difensiva, forse un pochino timoroso quando spinge. In una gara ben giocata da tutta la squadra, è’ quello che del pacchetto arretrato mi ha convinto di meno. Scolaretto.

CALIENDO (dal 61’) 6.5 Mezz’ora tutta corsa e grinta. Vederlo scorazzare chioma al vento su e giù per tutta la fascia è stato un bello spettacolo. Alla presentazione della squadra aveva promesso di dare sempre il massimo. Contro il Cellole lo ha fatto. Cavallo pazzo.

CACCAVALE 6.5 Come sempre si guadagna la pagnotta con una gara al di sopra della norma. Dà grande sicurezza al reparto, ma è meno reattivo del solito. Mastino.

ZERO 7 Un paio ottime chiusure gli fanno meritare il premio miglior difensore di giornata. Se gli attaccanti avversari non arrivano mai al tiro è anche merito suo. Gara quasi perfetta. Gigante.

ADDEO 6.5 Sicuro, preciso e ordinato, non sbaglia quasi nulla. Quantità (tanta), qualità (a tratti) e tanta tanta esperienza al servizio della squadra. Sicurezza.

CONTE 6.5 Un paio di sgroppate niente male sulla corsia di destra. Anche se talvolta si perde in qualche dribbling di troppo, gioca con grandissima generosità. Fremente.

FIORENTINI (dal 59’) 6+ Buon esordio per il baby bianconero. Spesso incoraggiato dal pubblico, a volta si intestardisce nel voler dimostrare il proprio valore. Il ragazzo si farà…

DELLA MARCA A. 6.5 Nonostante la giovane età, sembra un mediano vecchio stampo. Gara gagliarda e tosta anche se con qualche piccolo errore di foga. Frangiflutti.

ALFIERI (dal 72’) 6+ Gettato nella mischia, suda e lotta come un leone. Quantità e agonismo sono il suo biglietto da visita. Operaio.

DELLA MARCA G. 6.5 Ritrova la sua posizione come faro in mezzo al campo e delizia la platea con giocate di alta scuola. Gara tutto cuore e, soprattutto, sempre a testa alta. Direttore d’orchestra.

DELL’ANNO 8 Costante spina nel fianco della difesa avversaria, si sacrifica anche in fase di copertura. Fascia destra o sinistra, per lui non cambia nulla. Nella ripresa va vicino al gol. Non sbaglia un cross, o un passaggio… Roba da guinness dei primati. Patatern!!!

DI BIASE 7.5 Un gol, un assist e tanto lavoro sporco in fase di copertura… Cosa chiedere di più. Blek Macigno.

NAPPI 7+ Gli bastano tre minuti per cominciare a prendere a pallonate il portiere avversario. “Solo” un gol (che per uno come lui è una notizia) ma un numero incredibile di azioni in attacco. Bombardiere.

ALL. SANTANIELLO 7+ Sceglie gli uomini giusti e li piazza al posto giusto. A prescindere dal valore dell’avversario (troppo presto per giudicare), il suo Nola gioca una gran bella partita. Tanto di cappello… Professore.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online