Polvica, inferno di fuoco nella zona industriale: è disastro ambientale

La foto scattata da Luca Abete

La foto scattata da Luca Abete

NOLA- Un disastro economico ed ambientale. Da sette ore ormai le fiamme bruciano il Centro tessile Annunziata, opificio che si trova a Polvica, presso la zona industriale. La struttura è ormai quasi completamente distrutta, i vigili del fuoco hanno spento alcuni focolai ma lottano ancora per domare le fiamme. Migliaia di euro di danni per questa industria che opera dal 1968 nella produzione e distribuzione di tessuti all’ingrosso e che ha una sede anche a San Giuseppe Vesuviano. Al sollievo per le condizioni dei dipendenti, tutti scampati alla furia delle fiamme, fa da contraltare la distruzione dello stabilimento.

Sul posto poco fa è giunto anche il giornalista Luca Abete, inviato di Striscia la Notizia attento alle problematiche ambientali. Era in zona, ha visto l’enorme colonna di fumo visibile a decine di chilometri di distanza e ha raggiunto l’area industriale dove ha fotografato e filmato quanto vedeva.

Alla preoccupazione per il destino della fabbrica si aggiunge quella per il contraccolpo sull’ambiente, già provato, di Boscofangone e Polvica. Qui l’anno scorso uno spaventoso incendio distrusse una cereria, pochi giorni fa un incendio di pneumatici causò l’ennesimo allarme. Ora il rogo di tonnellate di prodotti tessili che sta già rendendo irrespirabile l’aria nelle zone limitrofe.+

incendiopolvica8

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online