Prende a calci muro domus Pompei, teppista australiano fermato da vigilanza: nessun danno

POMPEI- Dall’Australia a Pompei per mettere a rischio (anche lui) il patrimonio artistico e storico italiano. Non dimenticherà facilmente la sua ‘visita guidata’ in Italia lo studente 17enne di Perth, località australiana, che giunto agli scavi più belli e preziosi del mondo ha pensato bene di dare sfoggio di tutto il suo anglosassone senso civico. Il giovanissimo teppista ha infatti preso a calci una parete non affrescata della domus. Un gesto inconsulto, che ha attirato l’attenzione della vigilanza che ha a sua volta allertato i carabinieri. Nessun danno ai beni archeologici, hanno poi accertato i tecnici della soprintendenza. Il teppista è stato affidati ad uno dei professori, per lui nessuna denuncia.

 

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online