Si appartano con prostituta e dopo il sesso la picchiano e rapinano: arrestati in 4

CASTELLAMMARE DI STABIA – In 4 contattano una prostituta per un rapporto sessuale, poi la picchiano e la buttano giù dall’auto e la rapinano, impossessandosi della sua borsetta. Infine si danno alla fuga e tornano  a Castellammare di Stabia.  Come se nulla fosse accaduto. Ad accertare e ricostruire la notte “brava” di 4 giovani sono stati i carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Poggioreale, che hanno arrestato 4 giovani di stabiesi (tre 19enni e un 20enne – uno dei 19enni e il 20enne sono fratelli). Nel corso di attività investigativa avviata subito dopo la denuncia di rapina presentata dalla giovane vittima, i militari hanno accertato che i 4 stanotte sono giunti a Napoli con la Lancia Delta di loro familiari, hanno avvicinato una prostituta rumena 22enne su via delle repubbliche marinare e dopo aver pattuito e consumato un rapporto sessuale l’hanno scaraventata dall’abitacolo impossessandosi della sua borsetta, contenente 200 euro e uno smartphone. La donna e’ stata portata all’ospedale Loreto Mare ove i medici le hanno riscontrato “cefalea post traumatica” guaribile in 7 giorni. Parte del bottino e’ stato recuperato e restituito alla vittima: la borsetta, recuperata vuota lungo il percorso dal luogo dell’aggressione all’autostrada e il telefonino, trovato a casa dei due fratelli. I 4, che hanno ammesso le loro responsabilità, sono stati inoltre riconosciuti dalla vittima e dopo le formalità di rito sono stati tradotti nella casa circondariale di Poggioreale.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online