Spaccio di banconote false: arrestato. Sequestrati 13mila euro in banconote da 10 e 20 euro

NAPOLI –  Gli agenti del commissariato Vasto-Arenaccia” hanno arrestato nella tarda mattinata di ieri Carlo Perreca, 28enne napoletano del rione “Case Nuove”, responsabile del reato di spendita e introduzione nello Stato di monete false.  La polizia, a seguito di un’accurata attività investigativa, aveva accertato che nella zona di Piazza Nazionale vi era una fiorente attività di spaccio di banconote false, operata da c.d. “guaglioni” con il benestare dei clan della zona. Gli agenti sono risaliti all’identità di uno di questi “guaglioni”, identificandolo per Carlo Perreca. I poliziotti hanno quindi iniziato un servizio di osservazione e appostamento per tutta la Piazza Nazionale e le strade adiacenti e infatti, verso le 12,30, in via Parma, hanno notato il 28enne  con in mano una busta di plastica. Il giovane, accortosi della presenza della polizia, ha tentato di disfarsi della busta gettandola sotto un’autovettura in sosta, dandosi poi alla fuga in via Pavia, in direzione di Piazza Nazionale, dove è stato raggiunto e bloccato. Gli agenti hanno recuperato la busta, all’interno della quale vi erano 404 banconote da 20 euro, tutte recanti lo stesso numero seriale, e 496 banconote da 10 euro, anch’esse con lo stesso numero seriale, per un totale d 13.040 euro. Carlo Perreca è stato arrestato e condotto al carcere di Poggioreale.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online