Cicciano, giocatori tesserati in ritardo: giudice sportivo punisce con 0-3 i biancorossi

CICCIANO (Saverio Quatrano) –  La nuova avventura del Cicciano nel campionato di promozione girone C non è iniziata nel migliore dei modi con 7 punti raccolti nelle prime sette giornate, ma nel tardo pomeriggio di ieri per i biancorossi è arrivata la notizia che non ti aspetti : il giudice sportivo ha accolto il ricorso del Grotta presentato subito dopo la gara Cicciano –Grotta 0-0 dello scorso 27 settembre, e ha assegnato la vittoria 3-0 a tavolino per gli irpini con l’aggiunta di 125 euro di ammenda per la società ciccianese. Il motivo dell’accoglimento del ricorso sta nel fatto che i calciatori Sparano Gennaro e Liccardi Camillo sono stati tesserati nel giorno stesso della gara, mentre il regolamento prevede che il tesseramento avvenga  al massimo un giorno prima della disputa della partita. Dopo la decisione del giudice sportivo , il Cicciano è passata da sette a sei punti in classifica, e la squadra di  mister Peluso   attualmente occupa terzultimo posto in classifica, con solo due punti di vantaggio dal penultimo posto occupato dal Morcone. Una doccia fredda  che vanifica una delle migliori prestazioni dei biancorossi in questa stagione. Il  momento che vive il Cicciano è assolutamente delicato e per riprendere l’entusiasmo ci vorrebbe un risultato positivo sul difficile campo del Cervinara, magari una vittoria che manca ai biancorossi da oltre un mese.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online