Finge tentata violenza sessuale e viene smascherata dai carabinieri: l’ho fatto per riavvicinare il mio fidanzato

CASTELLAMMARE DI STABIA – I carabinieri della stazione di Castellammare di Stabia hanno denunciato una 19enne del luogo resasi responsabile della simulazione di un tentativo di violenza sessuale. La sera del 21 ottobre, insieme ai genitori e al fidanzato, la giovane si era recata negli uffici dell’arma stabiese. Ai militari, in apparente stato confusionale e di agitazione, aveva denunciato di essere stata aggredita mentre si trovava nei pressi dello stadio comunale a bordo della sua vettura, aggiungendo che un individuo a volto scoperto (a lei sconosciuto) si era introdotto nell’abitacolo e aveva tentato di palpeggiarla ma che era riuscita a respingerlo con un calcio e a darsi alla fuga. Per ricostruire l’accaduto e dare un volto all’aggressore, i militari dell’arma hanno acquisito filmati dai sistemi di videosorveglianza installati sulla zona della presunta aggressione. Attraverso i filmati e’ emerso che nel posto e nell’orario indicato dalla giovane non era successo nulla, come ammesso dalla stessa giovane, che e’ stata riconvocata dopo i primi accertamenti e ha confessato di aver perpetrato la finzione per ri-attirare le attenzioni del fidanzato.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com